Sede di Martinsicuro

Lun 9:30-19:00
Mar 9:30-19:00
Merc 9:30-19:00
Gio 9:30-19:00
Ven 9:30-19:00
Sab 9:00-14:00
Dom Chiuso
0861 711647 WhatsApp 3319883920

Sede di Montesilvano

Lun 9:00-13:00 | 15:00-20:00
Mar 9:00-13:00 | 15:00-20:00
Merc 9:00-13:00 | 15:00-20:00
Gio 9:00-13:00 | 15:00-20:00
Ven 9:00-20:00
Sab 9:00-13:00
Dom Chiuso
085 4454337 WhatsApp 334.9410979
info.pescara@centroavanguardia.it

Sede di Sulmona

Lun 9:00-19:00
Mar 9:00-19:00
Merc 9:00-19:00
Gio 9:00-19:00
Ven 9:00-19:00
Sab 9:00-13:00
Dom Chiuso
0864 251345
info.sulmona@centroavanguardia.it
Welcome to MedicalPress a Premium Medical Theme
Title Image

Alitosi: un problemino imbarazzante

Home  /  Avanguardia - Centro Odontoiatrico   /  Alitosi: un problemino imbarazzante
alitosi un problemino imbarazzante

Alitosi: un problemino imbarazzante

L’alitosi può essere un problemino imbarazzante. Eh si, ti è mai capitato parlando con una tua amica di sentirti a disagio per il suo alito pesante? O al contrario, non ti è mai capitato di accorgerti che un tuo amico si allontana da te mentre gli racconti qualcosa di speciale? Ci sono dei motivi che causano questo problemino imbarazzante, come l’alitosi.

Pensaci!

Uomini e donne possono essere affetti da problemi di alitosi, a tutte le età, transitoriamente o in maniera persistente.

Rispondiamo a qualche tua domanda!

Cos’ è l’alitosi?

L’alitosi non è altro che l’alito cattivo: segno di una patologia connessa ad affezioni orali o altri problemi di salute.

L’alitosi è sicuramente una tra le più imbarazzanti problematiche del cavo orale.

Colpisce uomini e donne indistintamente e non è affatto vero che è un problema che riguarda solamente le fasce di età avanzata.

Cosa causa l’alitosi?

L’ alito cattivo solitamente è causato dai batteri presenti nella bocca.

I batteri presenti nella nostra bocca possono essere conseguenza di molti fattori:

  • scarsa igiene orale, quindi di un inadeguato spazzolamento dei denti con la conseguenza della presenza di rimasugli di cibo tra i denti, al di sotto di protesi o tra i brackets (stelline) di apparecchi ortodontici;
  • scarsa pulizia della lingua;
  • processi cariosi in atto,
  • gengivite o parodontite;
  • ridotto flusso salivare;
  • tonsilliti acute;
  • fumo;
  • eccesso di alcol;
  • assunzione di alcuni farmaci che possono interferire con la produzione di saliva.

E se la mia bocca è sana? Perché ho disturbi di alitosi?

Quando la bocca è sana, e ci atteniamo a rispettare tutte le indicazioni di igiene orale, allora la causa va ricercata un po’ più giù: nel tratto gastro-intestinale

A volte l’alitosi può dipendere dal reflusso e da difficoltà digestive. Più semplicemente può anche dipendere dall’assunzione di alimenti come cipolla, aglio e spezie varie.  Alcune persone sono più sensibili a questi cibi e quindi possono avere alito pesante. La soluzione in questi casi sarà quella di evitare il più possibile l’assunzione di tali cibi.

Esiste una terapia per risolvere questo problema?

Non esiste una terapia “ad hoc” per eliminare l’alitosi, ma sicuramente si possono seguire alcuni consigli:

  • primo fra tutti mantenere sano il cavo orale attraverso una corretta igiene orale domiciliare e senza trascurare la detersione del dorso linguale con apposito pulisci lingua;
  • eseguire una igiene orale professionale ogni sei mese;
  • correggere la dieta se ricca di alimenti alitogeni;
  • bere molta acqua e modificare stili di vita.

In conclusione, possiamo ammettere che l’alitosi, per chi ne soffre e per chi la subisce, può essere un disturbo tale da determinare imbarazzo e ansia nella propria vita sociale e relazionale.

Per questo è importante ricercarne le cause e fare di tutto per risolvere il problema: cominciando con una buona igiene orale.

Dott.ssa Francesca Mazzocchetti